Archivi tag: caminetti

Stufe e camini: il design è fondamentale

Non c’è niente di meglio di una stufa o di un caminetto per esaltare lo stile di una stanza. La presenza del fuoco in sé rende qualsiasi ambiente più accogliente e luminoso. Bisogna ricordare, però, che la fiamma resterà spenta per diversi mesi all’anno. È importante, quindi, che il design della stufa o del camino sia coerente con il resto dell’arredo. Sfogliando le foto che seguono, scoprirete che l’impresa non è affatto così difficile.

STUFE E CAMINI DAL GUSTO MODERNO E CONTEMPORANEO

In un living dal gusto moderno si adattano perfettamente stufe e caminetti dalle linee rigorose, sobrie e minimali, con rivestimenti in acciaio o ceramica dai colori neutri, come il bianco, il nero, o perché no, la pietra.

stufa-a-legna-piazzetta-mod-e924-a

acqualagnacamini-lucerna

metalfire36

STUFE E CAMINI DAL GUSTO CLASSICO E TRADIZIONALE

Negli ambienti arredati in stile tradizionale una stufa o un camino è praticamente un must. La scelta può spaziare da modelli più essenziali e discreti, a soluzioni dal gusto rétro che si ispirano al passato nell’estetica, ma offrono tecnologie all’avanguardia quanto al funzionamento.

camino-classico1

stufa-a-legna-piazzetta-mod-e904-s-bianca

 

 

Annunci

Stile industrial

Emerge a New York per una particolare esigenza: recuperare gli spazi in disuso e trasformarli in atelier, laboratori, e, naturalmente, case. Lo stile industriale nasce dalla trasformazione di vecchi magazzini inutilizzati che artisti di ogni genere negli anni Ottanta riportavano in vita, ed è oggi uno dei più apprezzati stili di arredamento contemporaneo, anche se facilmente banalizzabile vista la diffusione esplosiva che ha avuto.
Quali sono le caratteristiche da tenere a mente se si vuole adottare questo stile in casa propria? Innanzitutto, occorre fare alcune considerazioni: lo stile industrial è elegante e allo stesso tempo rilassato, usa materiali freddi ma li accosta a materiali caldi, predilige i colori scuri, sceglie elementi ‘grezzi’, invecchiati e li abbina a finezze d’arte contemporanea. E soprattutto, è vintage e moderno allo stesso tempo. Questi concetti si riassumono principalmente in un’esigenza: la luce naturale, che deve abbondare perché l’effetto del metallo, della ruggine, dei colori scuri non risulti opprimente. Se avete un salotto piccolo e luminoso forse è il caso di pensare ad uno stile alternativo, al quale potete accostare qualche elemento dal sapore industriale.
Per open space e grandi soggiorni invece la tendenza si addice molto bene. Se siete in fase di ristrutturazione, scegliete materiali grezzi per i rivestimenti: mattoni a vista, intonaco con effetto ruvido, pavimentazione in calcestruzzo o resina effetto cemento. La scelta dei mobili dovrà ricadere su materiali come il ferro e il legno, entrambi dall’aspetto grezzo e rovinato: cercateli tra rivenditori di qualità, oppure cercate nei mercatini dell’usato, nei negozi di antiquariato, perché gli elementi nuovi effetto invecchiato a volte possono risultare ‘posticci’. Sbizzarritevi con cassettiere metalliche da ufficio, tavoli di acciaio, bauli, lampade industriali effetto arrugginito. Non esagerate con il metallo però, smorzatelo con elementi caldi in legno, in pelle, adoperate cassette (tipo quelle in cui si trasporta la frutta) come porta riviste o porta vasi. Evitate colori pop, ma non concertatevi solo su tonalità scure: vanno bene anche il bianco, benissimo il grigio, ed elementi colorati con effetto consumato.

Il camino centrale

I camini moderni collocati a centro stanza, panoramici, sono un perfetto mix di tecnologia e materiali innovativi, e rivisitano in chiave moderna lo stile intramontabile dei focolari di un tempo.

Solitamente prevedono una superficie vetrata che avvolge il focolare offre una visione a 360° o 180° della fiamma.

Il vetro panoramico a saliscendi, è solitamente motorizzato con comandi a pulsanti.

Diverse le proposte interessanti, come la collezione Panoramic di Piazzetta, che propone modelli di camino a centro stanza con base circolare, quadrata o rettangolare.

Il camino trifacciale

I camini moderni a tripla facciata sono una novità nel settore del riscaldamento. Diverse le aziende che propongono questo modello, disponibile non solo a legna ma anche a gas.

Si tratta di un camino che permette una lunga visione della fiamma a tutto schermo, che crea un’atmosfera calda ed avvolgente grazie alla multi visione del fuoco.

Camini ad angolo

Il camino ad angolo è il camino che si sceglie principalmente per ottimizzare gli spazi e sfruttare l’intersezione tra due pareti di casa.

A differenza del tradizionale camino a parete, il camino ad angolo è caratterizzato dalla presenza di due aperture.

Anche se la maggior parte delle volte non viene considerato come fonte di riscaldamento principale, perché rischia la dispersione di calore, è comunque un valido elemento di riscaldamento e d’arredo, che contribuisce a rendere l’ambiente più caldo ed accogliente.

unnamed (5)

Camini moderni

Caminetti moderni, rivestimenti di design moderno in pietra, marmo, okite, legno, acciaio, mattone, ideali per cucine, soggiorni, camere da letto. Camino moderno a parete, ad angolo, centro stanza, modelli e prezzi. Camini e termocamini a legno, gas, pellet ed al bioetanolo.

camini-moderni-centro-stanza

I camini moderni coniugano perfettamente il design e la funzionalità, rappresentando il perfetto connubio tra estetica e tecnologia.

Il camino, da fonte di calore, quale era considerato un tempo, è diventato oggi un vero e proprio elemento di arredo e di design.

Camino di Design Moderno

http-::st.hzcdn.com:simgs:f821e0f20ee92786_4-6550:contemporary.jpg-15

Un camino moderno può avere diversi aspetti, può essere a parete, ad angolo, trifacciale o allocarsi a centro stanza.

Le sue forme sono generalmente essenziali, sobrie, eleganti e raffinate.

Vediamo nello specifico le caratteristiche dei vari modelli.

Camini moderni a parete

camino-a-parete

Il camino a parete è il classico camino con apertura frontale.

Diversi i tipi di rivestimento tra i quali scegliere quello più adatto alle proprie esigenze e gusti personali.

camino-moderno-rivestimento-modulare

Sono tante le aziende che offrono all’utente l’opportunità di scegliere un rivestimento modulare ed intercambiabile, progettando diverse possibilità di composizione.

Camini moderni ad angolo

camino-angolo-moderno

Il camino ad angolo è il camino che si sceglie principalmente per ottimizzare gli spazi e sfruttare l’intersezione tra due pareti di casa.

A differenza del tradizionale camino a parete, il camino ad angolo è caratterizzato dalla presenza di due aperture.

Anche se la maggior parte delle volte non viene considerato come fonte di riscaldamento principale, perché rischia la dispersione di calore, è comunque un valido elemento di riscaldamento e d’arredo, che contribuisce a rendere l’ambiente più caldo ed accogliente.

Camini moderni bifacciali

piazzetta-capri

I camini double face o bifacciali, oltre ad essere di grande effetto scenografico, sono ideali per scaldare ambienti open space o due stanze contemporaneamente.

I camini a doppia apertura possono essere posizionati centralmente in una stanza, ma anche inseriti in una parete divisoria di due ambienti distinti, offrendo la possibilità di godere del fuoco attraverso i due lati opposti.

Camini moderni a tripla facciata

italkero

I camini moderni a tripla facciata sono una novità nel settore del riscaldamento. Diverse le aziende che propongono questo modello, disponibile non solo a legna ma anche a gas.

Si tratta di un camino che permette una lunga visione della fiamma a tutto schermo, che crea un’atmosfera calda ed avvolgente grazie alla multi visione del fuoco.

Camini moderni a centro stanza

piazzetta-camino-centro-stanza

I camini moderni collocati a centro stanza, panoramici, sono un perfetto mix di tecnologia e materiali innovativi, e rivisitano in chiave moderna lo stile intramontabile dei focolari di un tempo.

Solitamente prevedono una superficie vetrata che avvolge il focolare offre una visione a 360° o 180° della fiamma.

Il vetro panoramico a saliscendi, è solitamente motorizzato con comandi a pulsanti.

Diverse le proposte interessanti, come la collezione Panoramic di Piazzetta, che propone modelli di camino a centro stanza con base circolare, quadrata o rettangolare.

Rivestimenti Camini Moderni

piazzetta-camino

Scegliere il rivestimento per il proprio focolare, fondendolo con l’arredo della casa, significa conferire al camino una certa personalità all’interno dello spazio abitativo.

I materiali impiegati per i rivestimenti spaziano dalla pietra al marmo,dall’acciaio al mattone, dall’okite al legno.

RIVESTIMENTO IN PIETRA PER CAMINI MODERNI

rivestimento-pietra-acciaio-camino

Un camino moderno rivestito in pietra esprime forza, vigore ed eleganza.

Diverse sono le proposte che vedono la pietra accoppiata a materiali come l’acciaio e il legno.

Come è possibile notare dalla foto la pietra è stata levigata ed accostata all’acciaio trattato, il tutto conferisce all’ambiente un caldo aspetto rilassante.

Lo stesso rivestimento è disponibile nelle versioni ad angolo destro e sinistro.

RIVESTIMENTO IN MAIOLICA PER CAMINI MODERNI

camino-rivestimento-maiolica

I rivestimenti in Maiolica sono ispirati dalla tradizione ed offrono originali soluzioni compositive che si adeguano agli spazi più sofisticati.

Un esempio, il rivestimento in maiolica Stoccarda, proposto dal brand Piazzetta e disponibile nelle versioni con e senza panca con copritubo.

RIVESTIMENTO IN LEGNO PER CAMINI MODERNI

legno

Una cornice in legno conferisce all’ambiente un morbido tocco di colore naturale donando una calda e rilassante atmosfera.

Dal wengè al rovere sbiancato, sono diversi i legni utilizzati per offrire differenti design che s’integrano perfettamente con le ambientazioni moderne.

camino-rivestimento-legno-marmo

Dai legni particolarmente eleganti, a quelli più easy, che intendono valorizzare il fuoco come una vera e propria opera d’arte ponendolo al centro dell’attenzione.

RIVESTIMENTO IN MARMO PER CAMINI MODERNI

camino-moderno-marmo

Freddo come il marmo, caldo come il marmo”, in questa apparente contraddizione è celata tutta la forza di un materiale nobile e prezioso.

Una materia che sa essere classica o contemporanea, per definire secondo il tuo stile lo spazio in cui vivi.

RIVESTIMENTO IN MATTONE PER CAMINI MODERNI

camino-mattone

Il mattone è una materia prima di elevata resistenza alle alte temperature, ma la componente fondamentale di accumulo di calore per una diffusione lenta nell’ambiente.

Scegliere un camino con rivestimento in mattone significa contribuire alla riduzione delle dispersioni termiche ed aumentare la durata del rilascio del calore.

Camino Moderno design originale a Specchio

mirror-flame-camino

Il suo nome è Mirror Flame, ed è un camino unico nel suo genere, contraddistinto da un design elegante ed esclusivo, in versione RILIEVO oppure FILO PARETE.

Quando è spento questo camino è un fantastico specchio nero, appena acceso diventa una splendida torcia di fiamma.

La sua tecnologia assicura l’85 % di efficienza e comporta un notevole risparmio energetico.

Il camino bifacciale

Il caminetto bifacciale è una tipologia di camino adatta ad ambienti di grandi dimensioni: si presta infatti in particolare a suddividere diverse aree di un locale molto grande o a separare ambienti diversi senza realizzare pareti.

Un caso emblematico può essere, ad esempio, un ampio soggiorno dove può essere usato per dividere la zona pranzo e quella conversazione – relax, oppure un ambiente unico comprendente cucina e living, per separare le due funzioni. In alternativa può essere inserito proprio in una parete divisoria, in modo da essere utilizzato da due stanze contigue. In questo caso i due ambienti possono anche essere uno interno e uno esterno.

Brunner122

Le caratteristiche e il funzionamento dei camini bifacciali

La caratteristica principale del camino bifacciale è proprio quella di essere dotato di apertura su due lati e di poter essere fruito quindi allo stesso modo, con anche la stessa visione di fiamma, da entrambi.

Anche i caminetti bifacciali, come gli altri tipi, possono essere dei termocamini e quindi utilizzati per riscaldare tutta la casa e produrre acqua calda, collegandoli all’impianto a radiatori o con un sistema di ventilazione e canalizzazione dell’aria calda.

I camini bifacciali presentano una camera di combustione stagna di forma rettangolare di solito realizzata in acciaio inox. Le due aperture contrapposte sono protette da vetro ceramico autopulente resistente fino a 750 °C.

Il vetro ha la duplice funzione di consentire di ammirare la fiamma viva del camino e nel contempo, nei modelli a legna o a pellet, di trattenere all’interno i fumi della combustione, che grazie al tiraggio naturale vengono convogliati attraverso la canna fumaria.

Camini di questo tipo si trovano in commercio in diverse soluzioni di design, di grande stile, in grado di conferire personalità agli interni.

Focolare Piazzetta mod. ME 90-44 BL

Il funzionamento dei camini bifacciali a gas e a bioetanolo

I camini bifacciali si distinguono anche in base al loro funzionamento.
Oltre a quelli tradizionali alimentati a legna e quelli a pellet, infatti, ve ne sono di alimentati a gas o a bioetanolo, installabili anche in assenza di canna fumaria.

I camini a gas richiedono minore manutenzione perché non occorre rimuovere la cenere né avere una scorta di legna da inserire, tuttavia per la sua installazione è necessario provvedere a farvi giungere le tubazioni del gas.

Nel caso dei camini a bioetanolo, invece tale problema non sussiste, in quanto il camino è dotato di un serbatoio nel quale inserire il combustibile. Piuttosto è consigliabile scegliere un modello dotato di un serbatoio in grado di garantire un certo numero di ore di autonomia.
La fiamma dei camini bifacciali a bioetanolo è regolabile e può essere portata fino a 20 cm di altezza.

Camino bifacciale a gas

I costi di un camino bifacciale

Il costo di un caminetto bifacciale è purtroppo abbastanza elevato ed è dovuto anche alla sua molteplicità di funzioni. Se consideriamo infatti un camino di questo tipo che sia anche di design, il prezzo sarà superiore ai 3.000 euro.
Per un camino dall’aspetto più basic e dalle funzioni limitate, invece, il costo può limitarsi anche a 2.000 – 2.500 euro.

In genere le aziende specificano come prezzo base il costo del monoblocco, a cui bisogna poi aggiungere quello del rivestimento e dei vari accessori.
Al costo del caminetto va poi sommata la spesa per l’installazione che deve essere eseguita da un tecnico esperto.